MODULO DI ACQUARIOLOGIA

 

Anche nell'anno accademico 2010-2011, dopo le precedenti positive esperienza del 2009-10 e la disponibilità finanziaria è stato confermato il modulo in Acquariologia di 24 ore (3CFU), presso la sede distaccata di Follonica del Corso di Laurea triennale in Scienze Ambientali, curriculum "Ecologia e Gestione della fascia costiera" dell'Università degli Studi di Siena, tenuto dal Dr.Primo Micarelli - Il corso si tiene dal 2006 - 

Per maggiori info sul corso cliccare su : Modulo di Acquariologia sede distaccata di Follonica Univ.di Siena

 

Programma del Modulo:

 

Acquariologia; Principi d’Acquariologia, progettazione e gestione d’Acquari pubblici

 
PRINCIPI  D’ACQUARIOLOGIA   
Acquario come microcosmo autosufficiente 
Principali caratteristiche chimico-fisiche dell’acqua: 
	a.  Ossigeno disciolto 
	b.  Acidità e basicità, potere tampone 
	c.  Durezza 
	d.  Composti azotati e loro ciclo 
	e.  Strumenti ed analisi delle acque
 
Filtrazione meccanica e materiali filtranti 
Regolazione termica 
Illuminazione  
Riproduzione di biotopi e biocenosi 
	a.1 Ambienti Mediterranei 
	b.1 Ambienti Lagunari 
	c.1 Ambienti Tropicali (marino e dolce) 
Esigenze fisiologiche ed ecologiche degli ospiti  
Specie animali 
	a.2 Vertebrati (pesci ossei e cartilaginei) 
	b.2 Invertebrati (crostacei, molluschi, ecc) 
Specie vegetali 
	a.3 Alghe 
	b.3 Piante fanerogame      
Alimentazione e principali alimenti 
Cenni di patologia e profilassi 

 

 
PROGETTAZIONE E GESTIONE DI UN ACQUARIO PUBBLICO 
Storia dell’Acquariologia pubblica 
Panorama nazionale ed internazionale 
Finalità di un moderno Acquario pubblico  
Progettazione: 
  
	a  Studio di fattibilità – principali problematiche 
	b  Licenze ed autorizzazioni 
	c  Ubicazione e tipologia d’Acquario 
	d  Vasche (scelta delle vasche, forme, ecc) 
	e  Ambienti da riprodurre (Tropicale, Mediterraneo, ecc)
	f  Scelta delle specie animali e vegetali da ospitare 
	g  Percorso e coreografia  
	h  Laboratorio analisi e quarantena  
	i  Ricerca applicata 
	j  Didattica 
	k  Conservazione  
	l  Personale e formazione continua 
	m  Aspetti finanziari e gestionali 
Gestione  
	a.1  Organizzazione e distribuzione delle mansioni 
	b.1  Gestione ordinaria e straordinaria acquari 
	c.1  Programma d’alimentazione ospiti
	d.1  Programma di profilassi veterinaria 
	e.1  Gestione del Laboratorio 
	f.1  Gestione stock animali e mantenimento specie CITES 
	g.1  Rinnovo vasche ed esposizioni 
	h.1  Attività Didattica – visite guidate, corsi di b. marina 
Attività di Ricerca – sviluppo programmi riproduzione
	a.2  Attività di Conservazione  
	b.2  Aspetti pubblicitari e di marketing 
	c.2  Gestione finanziaria 
Prospettive d’occupazione, realizzazione nuove strutture 
 

 

 
NORMATIVA VIGENTE IN MATERIA DI ACQUARI 
·   Direttiva Europea 1999 
·   Decreto Legge n.74 2005
.   Regole C.I.T.E.S. 
SOCIETA’ ED ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA    
·   EUAC – UIZA – EAZA – WAZA - UCA   
BIBLIOGRAFIA E BANCHE DATI 
  
·   Manuali d’acquariologia e testi consigliati
    Siti Internet e D.B. (fishbase.org ecc)
  
STAGES 
  
·   Pratica di gestione in Acquario pubblico 

 

animated gifs

RESOCONTO VISITA  ACQUARIO DI GENOVA 26 FEBBRAIO 2008 STUDENTI 3° ANNO LAUREA TRIENNALE IN SCIENZE AMBIENTALI